EMERGENZA MALTEMPO SUL LAGO DI GARDA

UN SENTITO RINGRAZIAMENTO AI SINDACI E AI VOLONTARI PER AVER GESTITO NEL MODO MIGLIORE L’EMERGENZA. OGGI STESSO HO PRESENTATO UNA MOZIONE CHE IMPEGNA LA GIUNTA A REPERIRE LE RISORSE NECESSARIE PER AFFRONTARE I DANNI CAUSATI DAL MALTEMPO.

Purtroppo ieri abbiamo assistito in tutto il Veneto, ma specialmente in provincia di Verona  a delle perturbazioni atmosferiche massicce che hanno causato molti disagi ai cittadini e importanti danni ad abitazioni, infrastrutture e vie di comunicazione.

Vorrei innanzi tutto ringraziare i sindaci per aver affrontato nel modo migliore questa emergenza, i vigli del fuoco che sono intervenuti tempestivamente sui territori colpiti, come ad esempio a Peschiera dove un ristorante galleggiante si è staccato dagli ormeggi, e alle squadre di volontari che si sono subito attivate e hanno lavorato instancabilmente nel tentativo di argine il disastro che ha coinvolto anche abitazioni che sono state allagate, attività produttive e imbarcazioni ormeggiate lungo le rive del Lago di Garda.
Ancora una volta il Veneto dimostra di avere il miglior sistema di protezione civile del Paese.

Oggi stesso mi sono recato in diversi luoghi colpiti dal maltempo per sostenere le amministrazioni comunali, per verificare i danni. Ho presentato una mozione, condivisa con altri colleghi veronesi, per impegnare la giunta ad attivarsi per effettuare un “censimento” dei danni causati dal maltempo così da programmare delle azioni urgenti al fine di ripristinare al più presto tutte le aree e le proprietà danneggiate e a finanziare, con delle risorse ad hoc, le squadre di volontariato del Veronese, le stesse che si recarono un anno fa nel Bellunese, che in queste ore stanno utilizzando mezzi, strumenti e materiali propri per arginare i danni provocati dal maltempo.

Vigilerò affinché la Regione si impegni, come fatto per altri disastri, per il territorio veronese colpito dal maltempo.